Bokuto Ni Yoru Kendo Kihon-waza Keiko-ho

Avendo iniziato ieri a lavorare sul Kihon un po’ di informazioni utili a tutti.

Nel kendo ci sono diversi sistemi per imparare le basi. Uno dei più conosciuti è il Dai Ichi Kihon ed il Dai Ni Kihon sviluppati dalle forze di polizia in Giappone.

Nel 2005 la All Japan Kendo Federation ha presentato una nuova metodologia Bokuto Ni Yoru Kendo Kihon-waza Keiko-ho. Lo scopo di questa metodologià è quello di sviluppare uno stile di allenamento che puo’ essere incluso nelle normali sessioni di allenamento con i seguenti obbiettivi:

  • Aiutare i principianti ad imparare il concetto che lo shinai è la rappresentazione della katana e non un semplice bastone
  • Sviluppare solide basi e tecniche che siano direttamente utilizzabili in una pratica con il bogu (armatura)
  • Sviluppare le abilità e la comprensione dello studente per una successiva pratica dei Kendo Kata
  • Sviluppare il Reiho (l’Etichetta)

(Da Dojo Shisei e Wiki-EN)

Bokuto Ni Yoru Kendo Kihon-waza Keiko-ho
(PDF dal sito del Hekisuikan)

Risultati Trofeo MuMunKwan 2008

Con l’appuntamento di Lodi si chiude la stagione agonistica dell’ALSER, che porta a casa una bella vittoria di Simone al suo battesimo in gara e una bella prova con il Kodokan AL.

Scesi sul parquet del torneo MuMunKwan con Enzo-Tomaso-Lorenzo per l’ALSER A, Simone-Fede-Kuka nell’ALSER B e a bordo shiai-jo Luciano in veste di coach, siamo tornati a casa purtroppo senza vittorie.

La squadra A è uscita in una pool con Doshinken AL e le tre ragazze della Rep. Ceca, mentre la squadra B ha incontrato prima lo squadrone del Kodokan AL B e poi i tre bravi giovani dell’Andrea Doria GE uscendo con onore.

Dopo un’estenuante attesa nelle pool, sconfitti ce ne siamo tornati a casa senza attendere la fine del torneo.. ma voci parlano di una finale internazionale tra Corea e Spagna.

Su Flickr le foto di Luciano
Su Picasa le foto di Simone